Coronavirus ed esonero da responsabilità per inadempimento di obbligazione ex art. 1218 c.c.: impossibilità sopravvenuta oppure inesigibilità della prestazione?
NAGIOS: RODERIC FUNCIONANDO

Coronavirus ed esonero da responsabilità per inadempimento di obbligazione ex art. 1218 c.c.: impossibilità sopravvenuta oppure inesigibilità della prestazione?

DSpace Repository

Coronavirus ed esonero da responsabilità per inadempimento di obbligazione ex art. 1218 c.c.: impossibilità sopravvenuta oppure inesigibilità della prestazione?

Show full item record

View       (252.2Kb)

Exportar a Refworks
    
Clarizia, Oriana
This document is a artículo publicadoDate2020
La crisi economica e la fase emergenziale di questi giorni sollecitano l?attenzione sull?influenza del diffondersi del contagio da Coronavirus sull?esecuzione dei rapporti obbligatori. Con particolare riferimento alla responsabilità del debitore da inadempimento di obbligazione, ex art. 1218 c.c., ci si chiede se l?epidemia COVID-19 , nel determinare l?applicazione di un regime normativo che esclude la relativa imputabilità al debitore, configuri un?ipotesi di impossibilità sopravvenuta oppure di inesigibilità della prestazione. Prima facie, le menzionate figure sembrerebbero coincidere; invero, ad un?analisi più attenta, identificano categorie diverse. Dall?analisi di siffatti profili differenziatori si evince che la risposta al quesito prospettato non si inscrive, astrattamente, nell?una oppure nell?altra direzione.

    Clarizia, Oriana. Coronavirus ed esonero da responsabilità per inadempimento di obbligazione ex art. 1218 c.c.: impossibilità sopravvenuta oppure inesigibilità della prestazione?. En: Actualidad jurídica iberoamericana, 12 2020: 352-365

This item appears in the following Collection(s)

Show full item record

Search DSpace

Advanced Search

Browse

Statistics